Moto e caschi usati

home page
Home Page


moto e caschi

Omologazione del casco per moto - caschi omologati

Come controllare se il casco omologato

[Scegliere il casco più sicuro]

Comperate soltanto il casco approvato che porta il timbro conforme alla norma europea (marcatura E...). Oltre al fatto che un casco non approvato può rivelarsi pericoloso e poco protettivo, le assicurazioni non giocheranno in caso d'incidente.

Ogni casco conforme ad un tipo approvato deve possedere una marcatura chiaramente leggibile ed indelebile come pure il marchio di fabbrica e l'indicazione della dimensione.

Caschi omologati etichette

Il segno d'omologazione è composto da un cerchio dentro del quale si trova la lettera E, seguita dal numero distintivo del paese che ha accordato l'omologazione, e del numero d'omologazione. L'etichetta deve essere cucita sul sistema di ritenzione del casco.

Il segno d'omologazione qui di fronte segnala che il tipo di questo casco è stato approvato conformemente al regolamento europeo in Italia(E3) sotto il numero 042439.

Le prime due cifre di questo numero segnalano che l'omologazione è stata accordata conformemente alle prescrizioni del regolamento che appartiene alla serie 04 (I caschi commercializzabili oggi sono della versione 04 e 05, ma chi fosse in possesso di un casco con una versione di omologazione antecedente ossia, 01, 02 o 03 potrà continuare a utilizzarlo) e che il numero di serie di produzione è 31628. Segue, dopo un trattino, il numero d'omologazione.

Questi caschi possono naturalmente essere stato approvato conformemente al regolamento n° 22-04 o 22-05 dall'altro paese europeo firmatari, cioè:

E1 - Germania
E2 - Francia
E3 - Italia
E4 - Paesi Bassi
E5 - Svezia
E6 - Belgio
E7 - Ungheria
E8 - Cecoslovacchia
E9 - Spagna
E10 - Jugoslavia
E12 - Austria
E13 - Lussemburgo
E14 - Svizzera
E16 - Norvegia
E17 - Finlandia
E18 - Danimarca
...

Dalla fine del 2001 non è più commercilizato il casco chiamato comunemente "scodella", infatti questo casco leggero lascia scoperte ampie zone vitali della testa e non assicura quindi una sufficiente protezione.

casco dgm - a scodella

Con l’entrata in vigore di questo decreto questi caschi potevano essere indossati solo per i ciclomotori da 50 cc e fino al 12 Ottobre 2010.

Da questa data questi caschi con omologazione D.G.M. sono vietati su qualsiasi mezzo e le sanzioni vanno da 74 a 299 euro oltre al fermo del veicolo.

Multe e sanzioni

Avere un casco non omologato equivale a non avere il casco.
Le multe previste sono quindi queste:
sanzione amministrativa da 74 a 299 euro
fermo amministrativo del ciclomotore/motoveicolo per 60 giorni (90 in caso di seconda infrazione in 2 anni)
decurtazione di 5 punti dalla patente di guida al conducente del motoveicolo (Solo per i guidatori maggiorenni)